Serra San Bruno

Risultati immagini per serra san bruno stemma

 

Serra San Bruno

Provincia Vibo Valentia

 

    

Risultati immagini per serra san bruno stemma

 

Le prime abitazioni di quello che sarebbe divenuto il paese furono costruite per ospitare gli operai che lavoravano per i monaci della certosa di Santo Stefano e per l’eremo di Santa Maria per volere del fondatore, San Bruno, il quale aveva ottenuto dal conte normanno Ruggero d’Altavilla il terreno per le sue fondazioni monastiche. La presenza della Certosa ha enormemente influenzato lo sviluppo architettonico del paese, infatti era ben nota la presenza di artigiani, artisti del legno, fabbri e decoratori. Il terremoto del 1783 distrusse la cittadina e la Certosa; il centro storico, a causa di questo avvenimento, visto le condizioni in cui versava, venne denominato “Terra Vecchia”, successivamente venne costruito un altro quartiere, chiamato spinetto, per l’enorme presenza di spine nel luogo dove iniziò l’edificazione. La ricostruzione è stata possibile in quanto la zona era ricca di risorse come legno, ferro e granito, che i mastri d’arte dell’epoca sfruttarono anche per creare opere d’arte per decorare le chiese ed il paese.

« Della sua amenità, del suo clima mite e sano, della pianura vasta e piacevole che si estende per lungo tratto tra i monti, con le sue verdeggianti praterie e i suoi floridi pascoli, che cosa potrei dirti in maniera adeguata? Chi descriverà in modo consono l’aspetto delle colline che dolcemente si vanno innalzando da tutte le parti, il recesso delle ombrose valli, con la piacevole ricchezza di fiumi, di ruscelli e di sorgenti? Né mancano orti irrigati, né alberi da frutto svariati e fertili. »

(San Bruno, Lettera a Rodolfo il Verde, 1097)

Le prime abitazioni di quello che sarebbe divenuto il paese furono costruite per ospitare gli operai che lavoravano per i monaci della certosa di Santo Stefano e per l’eremo di Santa Maria per volere del fondatore, San Bruno, il quale aveva ottenuto dal conte normanno Ruggero d’Altavilla il terreno per le sue fondazioni monastiche. La presenza della Certosa ha enormemente influenzato lo sviluppo architettonico del paese, infatti era ben nota la presenza di artigiani, artisti del legno, fabbri e decoratori. Il terremoto del 1783 distrusse la cittadina e la Certosa; il centro storico, a causa di questo avvenimento, visto le condizioni in cui versava, venne denominato “Terra Vecchia”, successivamente venne costruito un altro quartiere, chiamato spinetto, per l’enorme presenza di spine nel luogo dove iniziò l’edificazione. La ricostruzione è stata possibile in quanto la zona era ricca di risorse come legno, ferro e granito, che i mastri d’arte dell’epoca sfruttarono anche per creare opere d’arte per decorare le chiese ed il paese.


Prenotazioni Navetta Sociale

Il calendario è in caricamento...
Powered by Booking Calendar

Cerca nel sito

Italia Night & Day Codice Fiscale: 90031590806

Eventi

  • Non ci sono eventi
novembre: 2018
L M M G V S D
« Mar    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Contatti





Il tuo nome (richiesto)

Il tuo cognome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti ai nostri 44 iscritti.

Translate »